Casa: azioni e prioritÓ per le necessitÓ del territorio

30 settembre 2020
Casa: azioni e prioritÓ per le necessitÓ del territorio

Il programma triennale della Regione Friuli Venezia Giulia contempla una serie di interventi destinati a migliorare la fruibilità e l'accessibilità degli spazi abitativi anche attraverso la riqualificazione del patrimonio immobiliare, pubblico e privato, e ad aumentare il numero di alloggi Ater legati all'edilizia sovvenzionata.
"Le linee di indirizzo - ha spiegato l'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio - sono tese a sostenere prioritariamente la domanda di edilizia agevolata per l'acquisto della prima casa e di edilizia convenzionata. Non verrà poi trascurate la necessità di fornire sostegno alle locazioni, considerate le esigenze delle famiglie colpite dalla crisi legata all'epidemia tutt'ora in corso, e al settore delle costruzioni, storico volano del tessuto economico regionale".
Quanto ai fondi stanziati, il totale di impegni che figurano nel Piano annuale delle Politiche abitative 2020 ammonta a 39.461.239 euro; di questi, 4 milioni sono destinati all'edilizia sovvenzionata (1,6 milioni nel 2021 e 2,4 milioni nel 2022), a cui si aggiungono ulteriori 1,5 milioni di euro stanziati dalla Regione per il 2020, due milioni per l'edilizia convenzionata in proprietà (1 milione nel 2020 e 1 milione nel 2021), 32 milioni 461mila 239 euro per l'edilizia agevolata (12.461.239 per il 2020, 10 milioni per il 2021 e 10 milioni per il 2022) e un milione per la linea contributiva ascensori (500 mila euro per 2021 e 500 mila per il 2022).

FONTE: http://www.regione.fvg.it