Studenti da tutto il mondo per imparare il modello FVG di gestione del terremoto

29 aprile 2017
Studenti da tutto il mondo per imparare il modello FVG di gestione del terremoto

Anche quest’anno il Friuli Venezia Giulia ospiterà, nell’ambito di “55 Lab internazionale della comunicazione” dal titolo “S) Confinare. Ciò che ci separa e ciò che ci unisce” (Gemona, 20 luglio - 11 agosto), una Summer School specificamente dedicata al terremoto e ai diversi aspetti della gestione di una catastrofe. L’iniziativa della Summer School è nata lo scorso anno, in collaborazione con il Laboratorio internazionale della comunicazione - il famosissimo centro di corsi estivi di lingua e cultura italiana, che si rivolge a giovani studiosi stranieri di lingua e cultura italiana e che dal 1980 ha sede a Gemona - e con l’Università di Udine. Il successo dell’edizione del 2016 ha persuaso i promotori a rinnovare il corso, aumentando inoltre il numero dei partecipanti, che quest’anno saranno una trentina.




Il Messaggero Veneto si è occupato dell’evento in questo articolo a febbraio http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2017/02/08/news/terremoto-torna-la-summer-school-1.14849721 e, più recentemente, in questo articolo http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2017/03/26/news/nasce-il-centro-studi-sul-terremoto-1.15098780, in occasione della presentazione ufficiale presso il Municipio di Gemona dell’edizione 2017 del corso estivo. 
Tra le altre cose, nell’articolo si cita la Scuola internazionale di formazione in materia di gestione della risposta in emergenza sismica SERM (Sismic emergency response management International training school), iniziativa avviata nel 2016 e finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia nell’ambito del 40° anniversario del “Terremoto del Friuli” (qui la notizia ufficiale http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/GEN/terremoto/FOGLIA1/).