Per la revoca d’incarico a un amministratore condominiale in caso di contenzioso si deve passare per la mediazione civile

4 luglio 2017
Per la revoca d’incarico a un amministratore condominiale in caso di contenzioso si deve passare per la mediazione civile
E’ obbligatorio rivolgersi alla mediazione prima di poter intraprendere l’azione di revoca all’amministratore condominiale. Questo è quanto si evince da una sentenza stabilita dal Tribunale di Vasto con l'ordinanza del 4 maggio 2017. 
Tra i vari casi in cui l’amministratore può essere revocato c’è l’ipotesi non contenziosa per volontà dell’assemblea con le maggioranze previste per la sua nomina. Nei casi più problematici, in caso di ipotesi giudiziali, è previsto l'intervento dell'autorità giudiziaria, allorquando l'amministratore non comunichi all'assemblea i provvedimenti dell'autorità amministrativa o citazioni che esulano dalle sue attribuzioni (art. 1131 c.c.) oppure in caso di omessa rendicontazione o gravi irregolarità.

Per maggiori info: http://www.condominioweb.com