Certificazioni per i professionisti, la strada dei geometri.

26 gennaio 2018
Certificazioni per i professionisti, la strada dei geometri.
Per poter certificare un professionista le strade sono due: o certificare lo studio professionale (come fanno gli avvocati) attraverso la valutazione di un modello organizzativo oppure certificare il singolo (come hanno fatto gli ingegneri) attraverso le competenze; ed è proprio a quest’ultimo modello che intendono ispirarsi i geometri. 
I geometri, insieme con l’Uni (ente italiano di normazione), hanno già messo a punto 47 standard di qualità (in fase di aggiornamento) che indicano le modalità di svolgimento di altrettante prestazioni professionali. «È un percorso guidato, una check list che permette al professionista di rendere prestazioni di qualità e al committente di comprendere se l’onorario è adeguato » commenta Savoncelli presidente del Collegio nazionale. La certificazione può essere una nuova prospettiva su cui investire per un professionista in cerca di visibilità in un mercato sempre più competitivo.

FONTE: http://www.ilsole24ore.com